Giochi Montessori fai da te: i nostri consigli

giochi montessori fai da te

GIOCHI MONTESSORI FAI DA TE

Il metodo Montessori, del quale vi abbiamo parlato spesso, può essere riassunto in una delle frasi più note della sua ideatrice. Maria Montessori diceva che “il bambino non è un vaso da riempire, ma una sorgente da lasciar sgorgare”. Ispirandosi al suo metodo, si possono realizzare giochi Montessori fai da te con le proprie mani, anche se è possibile acquistarne di pronti, come per esempio gli utilissimi cofanetti Montessori (edizioni Ippocampo).

LEGGI ANCHE: Materiali Montessori gratis

Per guidarvi nella realizzazione dei giochi Montessori fai da te abbiamo scelto un manuale dedicato a chi si intende un minimo di cucito e abbia voglia di creare giochi ispirati al metodo, per i propri bambini o da regalare ad amici e parenti. Vi proponiamo inoltre alcune semplici idee da mettere in pratica passo passo grazie all’aiuto di un’esperta.

GIOCHI MONTESSORI FAI DA TE: 22 IDEE IN UN LIBRO

“I materiali Montessori fai da te” di Terre di Mezzo edizioni è un manuale per realizzare ventidue oggetti utili e belli per la crescita di ogni bambino, dalla nascita fino ai 6 anni.

Il bambino è la parte più importante dell’adulto (Maria Montessori)

Cosa vi servirà? Tessuti di ottima qualità a tinta unita, colorati o in bianco e nero; ago, filo e una macchina da cucire. Questi i semplici strumenti che vi occorrono: basterà poi seguire le istruzioni contenute nel manuale, per confezionare giochi e oggetti per stimolare i bambini seguendo il metodo Montessori. Qualche esempio: piccoli cuscini che propongono diverse consistenze e pesi, quadri di vestizione per imparare ad allacciare, chiudere e aprire, una palla puzzle che rotola ma non troppo lontano, un morbido tappeto su cui camminare a piedini nudi, o una giostrina diversa dal solito.

L’autrice, Laurence Loiseau-David, ha lavorato come modellista per diversi stilisti; con la nascita dei suoi figli ha incontrato il metodo Montessori, studiandolo a fondo. Oggi è assistente in una scuola d’infanzia.

LEGGI ANCHE: Come stimolare il pensiero matematico con il metodo Montessori

3 SEMPLICI GIOCHI MONTESSORI FAI DA TE

Insieme a Francesca Garbagnati, insegnante e scenografa dell’Omino Danzante, vi spieghiamo come creare con materiale di riciclo dei giochi montessoriani per i vostri bambini. Tutti i giochi proposti stimolano le capacità cognitive e sensoriali del bambino, aiutandolo a scoprire e riconoscere il mondo divertendosi.

Per i bambini piccolissimi : BOTTIGLIE SENSORIALI

Le bottiglie sensoriali sono un gioco semplicissimo da fare in cui tutti i sensi del bambino, tranne il gusto, vengono stimolati. Lo scopo è quello di stimolare la memoria sensoriale del bambino aiutandolo a codificare le informazioni che provengono dal mondo esterno.
Prendete delle bottiglie vuote di qualsiasi tipo (bibite, bottigliette d’acqua, contenitori trasparenti di creme o saponi) e riempitene ognuna con materiali differenti.
Si possono creare bottiglie sensoriali sonore grazie a pasta, ceci, sassolini, riso bianco; oppure bottiglie super colorate utilizzando materiali che presentano colori diversi e ben definiti (paillettes, coriandoli, piume); o si possono creare delle bottiglie tematiche (materiali che provengono dal mare, da un prato, da una particolare festività o stagione); e si possono creare bottiglie con materiali soffici e dai colori tenui che aiutino il bambino a rilassarsi.
Una volta riempite le bottiglie per circa metà della loro capienza con i materiali scelti, sigillatene il tappo e lasciate che il bambino ci giochi e ne esplori i colori, i suoni, la pesantezza e tutte le sensazioni che gli scatenano.

Per i più grandi : CATENA DI MOLLETTE

Un gioco molto semplice per i bimbi più grandi. Tirate un filo di spago e preparate dei cartoncini colorati a cui associare una molletta dello stesso colore, sparpagliate tutto per terra. Il bambino dovrà appendere allo spago ogni cartoncino con la molletta dello stesso colore. Questo gioco stimola la vista del bambino e lo aiuta a riconoscere i colori, categorizzarli e associarli. Per i bambini più grandi si può richiedere di appendere i colori seguendo una logica di sfumatura e armonia cromatica.

Per tutti : MISTERY BOX

Prendete una scatola, apritela su un lato e fate due grossi buchi sull’altro. Dove ci sono i buchi il bambino dovrà infilare le braccia, il lato cavo servirà a voi per inserire nella scatola oggetti misteriosi che il bambino dovrà riconoscere grazie al solo tatto. Questo gioco va benissimo per qualunque età, basta variare la difficoltà e la varietà degli oggetti inseriti nella scatola.

Facebook Comments
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services