I 4 consigli per una gravidanza in forma

La gravidanza è un momento davvero molto particolare per la vita di una donna, a volte caratterizzata da spiccata emotività (come ad esempio il commuoversi davanti ad un cartone Disney), a volte dalle nausee, a volte invece dalle preoccupazioni circa la crescita del feto.

Consigli per una gravidanza in forma

I grattacapi non riguardano solo il piccolo, ma spesso e volentieri anche la salute del corpo della donna. È vero che per ogni mamma il primo pensiero va al bambino, ma è ugualmente importante imparare a non trascurarsi, perché prima o poi potrebbe capitare di pentirsene. Ecco quindi quattro consigli utili per vivere la dolce attesa al top della forma.

LEGGI ANCHE: Libri da leggere in gravidanza

1. Prevenire le smagliature in gravidanza

Iniziamo  dalle nemiche numero uno delle donne: le smagliature. Questo fenomeno è fonte di preoccupazione in gravidanza perché la pelle è sottoposta a uno stress maggiore, soprattutto se la cute non è abbastanza elastica per adattarsi a questi cambiamenti. Ecco quindi che si sviluppano le smagliature, un problema che riguarda il 50% delle donne in dolce attesa: come si possono contrastare questi inestetismi durante la gravidanza? Naturalmente imparando a prevenirle, soprattutto con la continua idratazione che consente di donare alla pelle maggiore elasticità. Oli e creme idratanti sono utilissime per questo scopo. Inoltre, se si soffre di una pelle particolarmente delicata è consigliabile utilizzare delle creme senza allergeni, ad esempio prodotti come quelli di Lichtena sono particolarmente adatti alle donne che soffrono di questa ipersensibilità.

2. Mantenersi in forma: lo stile alimentare 

Sono purtroppo ancora in molti a pensare che le donne in gravidanza siano autorizzate a mangiare il doppio rispetto a prima, ma non c’è niente di più falso. Nonostante le “voglie”, bisogna che le future mamme imparino a gestire l’alimentazione per la propria salute e quella del proprio feto. In tema di alimentazione quindi è quanto mai essenziale seguire una dieta variegata (come suggerisce il libro di Marco Bianchi “Noi ci vogliamo bene”) e, soprattutto, consultare uno specialista: prima di tutto perché in base alle vostre analisi saprà dirvi quali cibi dovrete evitare per preservare la salute del feto, poi perché saprà consigliarvi una dieta bilanciata sulla base del vostro metabolismo. In generale le calorie giornaliere da consumare durante il periodo di gestazione aumentano di circa 300 kcal: ciò porta il totale quotidiano intorno alle 2.000 kcal, specialmente dal terzo mese in poi. È importante che nella dieta si introducano molte vitamine, anche sotto forma di integratori. Quindi frutta, verdure, legumi e pesce sono fondamentali, sempre seguendo le dosi consigliate dal proprio medico.

LEGGI ANCHE: I benefici del massaggio in gravidanza

3. Come mantenersi in forma facendo sport?

Anche lo sport ha un ruolo molto importante per una gravidanza sana: l’attività fisica aiuta a non ingrassare troppo, scarica le tensioni e lo stress tipici di questi mesi e soprattutto allevia dolori e problematiche come il mal di schiena e il gonfiore alle gambe. Fra gli sport migliori da svolgere in gravidanza troviamo le passeggiate, la ginnastica e soprattutto il nuoto: uno sport che permette si muoversi senza essere affaticate dal peso del pancione. Attenzione però a non esagerare e a non svolgere le attività senza aver prima consultato il medico, che saprà consigliarvi al meglio.

LEGGI ANCHE: Come sopportare il caldo in gravidanza

4. Quanto e come dormire in gravidanza?

Di solito le donne incinte si sentono particolarmente spossate soprattutto durante il primo trimestre: sebbene la pancia non abbia ancora fatto capolino, il fisico viene sottoposto ad uno stress molto forte, e ciò comporta il bisogno di dormire, che va assecondato. Dal secondo trimestre la sonnolenza tende a passare e a lasciare spazio ad una rinnovata energia: è in questi momenti che la futura mamma si sente carica e di buon umore. Come dormire in gravidanza? La posizione migliore da assumere è di fianco, per via del pancione, meglio se con un cuscino sotto al ginocchio (aiuta a rilassare il bacino).

Facebook Comments
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services