I segreti della pizza fatta in casa: leggera e digeribilissima

ricetta pizza fatta in casa impasto

RICETTA PIZZA FATTA IN CASA

Premessa dovuta: questa pizza si prepara il giorno prima, ma non vi porterà via molto tempo: l’indomani dovrete solo stenderla in teglia, condirla, cuocerla per 8 minuti e gustarla! I vantaggi? Leggera e digeribilissima. Scoprite con noi tutti i segreti della pizza fatta in casa dalla nostra foodblogger esperta Laura Sechi, in arte cookinglaura. Ormai nota ai lettori di Wannabemum che ha già conquistato con ricette come la pasta con le polpettine, la casetta di pan di zenzero o le polpette colorate a base di verdure.

LEGGI ANCHE: Come far mangiare carote e spinaci ai bambini: le polpette di verdure

“La pizza piace tanto ai grandi e ai bambini ma spesso quella che compriamo è un’incognita: è raro infatti trovarla veramente buona e ben lievitata, a meno che uno non si trovi a Napoli. Spesso poi, dopo averla mangiata, si viene assaliti da una sete incredibile che non ci fa dormire bene e che ci porta l’indomani ad avere un terribile senso di gonfiore – spiega la nostra Laura – Tutto ciò accade perché, nella maggior parte dei casi, la pasta non viene lasciata maturare ma la si sottopone a una lievitazione veloce (2-4 ore), aumentando la dose di lievito, che non è assolutamente sufficiente per ottenere una pasta che non dia problemi”.

PIZZA FATTA IN CASA DIGERIBILE

“Personalmente consiglio di andarla a mangiare fuori e nelle pizzerie che assicurano una lunga lievitazione con una dose minima di lievito (come impone la pizza napoletana) e, nel caso la si voglia mangiare a casa, di prepararla da voi, impastandola il giorno prima”.

Seguendo i miei consigli avrete una pizza ben lievitata (guardate la foto!) e leggerissima, che non vi darà alcun problema. La lavorazione poi è semplicissima perché non prevede macchinari o impastatrici ma un procedimento per idrolisi iniziale (è più facile a farsi che a dirsi) e delle pieghe successive. Seguite la mia ricetta e non la lascerete più.

ricetta pizza fatta in casa digeribile

Ingredienti er la pasta:
500 g di farina forte (W240 o manitoba)
200 g di farina 0
acqua: il 75 % del peso della farina (nel nostro caso 520 ml)
5 g di lievito di birra secco 0 12 di quello fresco
8 g di sale fino

Condimenti a piacere: passata di pomodoro condita con olio e sale, mozzarella fresca, altro a piacere

IMPASTO PIZZA FATTA IN CASA

In una larga ciotola mettete le farine e il lievito sciolto in poca acqua tiepida presa dalla quantità che vi serve. Aggiungete anche il sale e il resto dell’acqua (non importa che non sia calda, l’importante è che non sia ghiacciata, può essere anche a temperatura ambiente) e impastate velocemente con un cucchiaio di legno o una forchetta giusto il tempo di assemblare gli ingredienti.

Non lavorate la pasta e non vi preoccupate se ci sono grumi, scompariranno magicamente quando la pasta comincerà a lievitare.

Coprite la ciotola con la pellicola e fate lievitare in un luogo caldo (io la metto sopra il termosifone) per circa un’ ora e mezza. Vedrete che la pasta sarà aumentata abbastanza di volume. A questo punto date alla pasta alcune pieghe. Rovesciatela sul piano di lavoro ben infarinato, afferratela da sotto e piegatela in due. Fate questo movimento altre due o tre volte, cambiando sempre verso ma senza mai rovesciare la pasta. Non vi preoccupate se la massa vi sembrerà molle, lavorandola prenderà corpo. Rimettetela nella ciotola, coprite con pellicola e fate rilassare un’altra ora. Ridate altri due giri, poi rimettete a lievitare per un’altra ora e mezza e infine mettete in frigorifero nella parte meno fredda e lasciatela almeno 24 ore (ma se ne trascorrono 48 non succede niente).

impasto pizza fatta in casa

Prendete la pasta dal frigo e rovesciatela sul tavolo ben infarinato, dividendola in panetti che farete lievitare a temperatura ambiente per 2 ore circa.
Accendete il forno al massimo. Infarinate leggermente (non c’è bisogno di olio!) una teglia antiaderente o in ferro, stendete a mano (mi raccomando, è importante che non usiate il matterello, se non volete rovinare il lavoro di due giorni) la pasta, lasciando un bordo all’esterno e sistematela nella teglia. Conditela con tutti gli ingredienti, anche la mozzarella, e fatela cuocere nel forno caldissimo per 8 minuti esatti.
Avrete una pizza perfetta, come in pizzeria, e vi assicuro che la digerirete benissimo!

Facebook Comments
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services