‘I Padrieterni’, ogni domenica su Radio24 si parla ai papà (e alle mamme)

PADRIETERNI RADIO24

In questa piovosa domenica di settembre comincia un programma radiofonico che ci somiglia parecchio. Si chiama “I Padrieterni” e dal 10 settembre, ogni domenica alle 11 del mattino, parla ai papà (ma anche alle mamme): quelli indaffarati e quelli casalinghi, quelli single e quelli impegnatissimi, quelli separati e quelli impacciati, quelli incasinati e quelli un po’ distratti, con strumenti, idee, suggestioni e spunti per trasformare il tempo passato con i figli, poco o molto che sia, in un tempo significativo, un tempo di qualità e di felicità. L’idea ci piace e la sentiamo amica, anche perché si rivolge ai genitori – fra i nostri lettori più numerosi – attraverso il mezzo radiofonico ha quel potere un po’ magico di entrare nelle case e nelle auto della gente. La domenica ci sembra la giornata ideale, perché è proprio il momento in cui ogni famiglia ritrova appunto quella “qualità” che a volte in settimana, nostro malgrado, rischia di perdersi.

I CONDUTTORI

Federico Taddia e Matteo Bussola, che in due totalizzano cinque figli, insieme affrontano il tema del rapporto con i figli e della conciliazione tra lavoro e famiglia vista con l’ottica maschile. Due padri che parlano di padri, eterni, perché una volta padre, lo si è per sempre.
Matteo Bussola è il padre “perfetto”: lavora da casa, è molto presente, respira e racconta la quotidianità di tre figlie piccole. Ma è davvero così “perfetto”? Federico Taddia è il padre “imperfetto”: poco a casa, spesso assente, respira e racconta la non quotidianità di due figli maschi grandi. Ma è davvero così “imperfetto”?

LEGGI ANCHE: Come organizzarsi con due figli piccoli

Due padri coetanei ma diametralmente opposti, due conduttori complementari e speculari che con la leggerezza dell’ironia, lo sguardo della paternità e la loro particolare lettura dell’attualità si mettono in gioco per riflettere sul “diventare grandi” e sul “mondo dei grandi”. Ogni domenica parleranno sia del crescere i figli sia di crescere come uomini e padri, e ancora di educazione e di società. Parleranno ai padri e anche alle mamme, e del ruolo dei papà nella famiglia che sta trovando una nuova dimensione all’interno della società moderna.

Facebook Comments
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services