Polpettine di carne da fare in campeggio

POLPETTE DI CARNE IN PADELLA

Tenda, sacchi a pelo e torce per andare in bagno la notte: le vacanze in campeggio possono essere un’avventura emozionantissima per i bimbi (e una graditissima opzione risparmiosa per i genitori, zii e accuditori in generale che hanno le vacanze obbligate ad agosto, dove anche rimanere a casa costa). Ma vediamo di sfatare un mito duro a morire, ovvero cena in campeggio = insalata tonno&mais: chi l’ha detto che il pasto del campeggiatore deve essere solo di scatolette? Per ispirare i cuochi all’ombra delle tende c’è un libro apposito, “Il Re del fornelletto” di Lorenzo Buonomini e Jacopo Manni, edito da Terre di Mezzo: 55 gustose ricette da campeggio alla portata di tutti. Per voi abbiamo selezionato un classico evergreen che mette d’accordo tutti e che può essere realizzato con gli ingredienti che vi indichiamo ma anche con le varianti low cost che avete sottomano: “Polpettine di manzo e ricotta con indivia e pinoli”. Potete anche coinvolgere i piccini nella preparazione delle palline di carne!

LEGGI ANCHE: Composta di fragole, la ricetta facile e veloce

Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti

  • 300 g di carne macinata di manzo
  • 100 g di ricotta fresca di pecora
  • 1 cespo non troppo grande di indivia
  • 3 rametti di timo
  • 1 manciata di parmigiano grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio cipolla
  • 10 g di pinoli o nocciole
  • olio buonissimo, sale, pepe, peperoncino

LEGGI ANCHE: Le fantasiose ricette per bambini di Pronto in favola

POLPETTE DI CARNE MORBIDE

Preparazione: Prendete un recipiente dove mettere la carne macinata, le foglie di tre rametti di timo, una bella manciata di parmigiano e la ricotta, e condite con sale e pepe. Iniziate a impastare a mano per un buon minuto, mettendoci vigore per ottenere un buon amalgama. Modellate una noce d’impasto con i palmi delle mani dandogli una forma tondeggiante di tre centimetri di diametro: in questa operazione potete farvi aiutare dai bambini. Continuate fino alla fine del composto e mettete da parte le polpette preparate senza preoccuparvi di fare palle uguali e perfette. Pulite con cautela l’indivia (che solitamente nasconde delle piccole quantità di terra). Una volta lavata e asciugata, tagliatela grossolanamente e mettetela in padella dove avrete soffritto quattro o cinque giri di olio con uno spicchio d’aglio pestato e del peperoncino tritato. I più golosi possono aggiungere fettine di cipolla a piacere. Fate cuocere a fiamma media per quattro o cinque minuti rimestando di tanto in tanto, fino a quando l’indivia risulterà appassita. Aggiungete in pentola le polpette, dando una bella smossa per sistemare bene il tutto. Coprite e lasciate cuocere per una decina di minuti ancora, dando ogni tanto una controllata e muovendo nuovamente il composto. A fine cottura cospargete il piatto con i pinoli tritati e un goccio di olio. Se vi è avanzato del formaggio grattugiato, sublimateci il piatto.

Facebook Comments
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services