Come stimolare il pensiero matematico con il metodo Montessori

ESERCIZI MATEMATICA MONTESSORI

ESERCIZI MATEMATICA MONTESSORI

Alcune attività del metodo Montessori sono molto utili per sviluppare la motricità fine del bambino, utile nel momento in cui il piccolo impara a scrivere. Ma l’approccio inventato dalla celebre educatrice italiana prevede anche diversi esercizi utili all’apprendimento della matematica. Ne abbiamo selezionati tre dal libro “Come liberare il potenziale del vostro bambino da 3 a 6 anni” di Daniela Valente.

LEGGI ANCHE: Materiali Montessori gratis, ecco dove scaricarli

Il momento migliore per introdurre il bambino ai concetti dell’aritmetica, dell’algebra e della geometria è intorno ai quattro anni, quando «attraversa un periodo sensitivo in cui è particolarmente ricettivo». Nel momento in cui vedrete che comincia spontaneamente a provare a contare gli oggetti e parla di numeri, saprete che è il momento giusto per iniziare.

1. Attività per imparare la matematica con il metodo Montessori: le cifre smerigliate

Proprio come accade per le lettere smerigliate, anche le cifre smerigliate sono un materiale che aiuta i bambini a memorizzare la forma delle cifre attraverso il movimento della mano e il senso del tatto. «Mentre il bambino le tocca, nel senso della scrittura, ditene il nome: “uno”. Cominciate con le prime tre cifre e poi aumentate man mano che il bambino le conosce».

2. Attività per imparare la matematica con il metodo Montessori: il domino

Il classico gioco che ognuno di noi, probabilmente, ha in casa, può essere molto utile quando il bimbo comincia a imparare i numeri. «Giocando a domino, il bimbo memorizza sotto forma di immagine i numeri come sono raffigurati sul dado e impara a contare a colpo d’occhio. Inizialmente, infatti, saprà riconoscere con facilità solo il numero uno, poi memorizzerà anche le altre cifre». Il consiglio è quello di iniziare a giocare a tessere scoperte e poi, solo quando il bimbo imparerà il gioco, a coprirle.

PER APPROFONDIRE: 4 attività Montessori da fare a casa

3. Attività per imparare la matematica con il metodo Montessori: la torre rosa

È uno dei materiali Montessori più conosciuti ed è utilissimo per sviluppare le competenze geometriche e matematiche dei bambini. Si tratta di dieci cubi di legno, colorati di rosa, dalle precise proporzioni. «Attraverso la manipolazione, il piccolo allena la coordinazione oculo-manuale, educa il senso visivo al riconoscimento delle grandezze, impara la differenza tra piccolo e grande e comprende l’equilibrio». Il primo passaggio è quello di chiedergli di montare la torre con i cubi dal più grande al più piccolo. Prima dovrete chiedergli di portarli a uno a uno sul tappeto, poi metterete vicini il cubo più grande e quello più piccolo facendo vedere che uno è quello più grande e l’altro quello più piccolo. A questo punto, fategli vedere l’ordine in cui i cui devono essere impilati e poi lasciate che lo facciano loro, ripetendo l’operazione per tutto il tempo necessario.

Facebook Comments
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services