Dal legno dei barconi dei migranti nascono sculture colorate: a Forlì mostra e laboratori per i bambini

Touroperator Diario di Vite dal Mare di Sicilia

A Forlì, fino al 2 maggio 2017 in mostra le opere di Massimo Sansavini, realizzate con il legno degli scafi delle barche dei migranti. L’esposizione è a ingresso libero e per i più piccoli, nelle prime due domeniche di aprile, sono previste visite-gioco su prenotazione, anche queste gratuite. Un progetto itinerante – le prime tappe sono state i Musei San Domenico di Forlì e il Parlamento Europeo di Bruxelles – che nasce per raccontare le migrazioni, per diventare didattica per le scuole sul tema, per tessere relazioni con i migranti di seconda generazione.

LEGGI ANCHE: Storie di gatti per bambini dai 3 ai 7 anni

Touroperator ha ottenuto il patrocinio dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Forlì-Cesena e del Comune di Forlì. Ospitata negli spazi della Fondazione Dino Zoli – Arte Contemporanea, avviene in concomitanza con la ripresa dell’attività espositiva e culturale della fondazione.

LEGGI ANCHE: Perché (e come) leggere Cenerentola, tra cenere e luce

Sansavini è l’unico artista ad aver ottenuto l’autorizzazione dal Tribunale di Agrigento per entrare nel girone dantesco del cimitero delle barche di Lampedusa, nell’ex-base americana Lorian: qui accanto ai molti scafi, ormai abbandonati, sono rimasti molti degli oggetti personali che hanno accompagnato i viaggi della speranza attraverso il Mediterraneo verso la speranza di un futuro migliore. Il legno prelevato dalle imbarcazioni abbandonate è stato trasformato dall’artista in sculture che raccontano i singoli naufragi. Ogni opera è intitolata con la data nella quale ogni naufragio è avvenuto.

I visitatori sono accolti da un floor graphic che ritrae le coste africane, quelle italiane e il mare che le divide: nel percorso espositivo – la visita è gratuita una ventina delle opere di più grandi dimensioni di Sansavini, sarà arricchito, inoltre, da immagini, video e pannelli informativi per aiutare il visitatore a comprendere meglio il complesso mondo delle migrazioni.

Per i più piccoli sono previste visite-gioco che avvicineranno, con attività ludiche e coinvolgenti, i giovani visitatori alla diversità culturale e alle motivazioni che spingono le persone a migrare: un momento di particolare rilevanza per favorire il rispetto reciproco, la tolleranza, l’integrazione e il dialogo.

INFORMAZIONI

Touroperator. Diario di Vite dal Mare di Sicilia dal 4 marzo al 2 maggio 2017
Fondazione Dino Zoli – Viale Bologna, 288 – 47100 Forlì FC
Orari: VEN | SAB | DOM ore 10-13 e ore 15.30-19.30; altri giorni su appuntamento
Ingresso gratuito

VISITE-GIOCO PER I BAMBINI

Domenica 2 aprile 2017 ore 16
Domenica 9 aprile 2017 ore 16
Ingresso gratuito su prenotazione: Tel. 0543 755770; Email: info@fondazionedinozoli.com


Facebook Comments
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services