“Mio figlio vuole fare danza”: a che età iniziare e quale corso scegliere

DANZA QUANDO INIZIARE

Mio figlio vuole fare danza“, “Mia figlia sogna di fare la ballerina“. Se la vostra bimba (o il vostro bimbo) vi chiede di essere iscritta a scuola di danza – può succedere per svariati motivi: ha chiacchierato con la compagna di scuola entusiasta; le piace ascoltare la musica e seguirne il ritmo; si sente più portata per l’arte piuttosto che per lo sport – è arrivato il momento di aiutarla nella scelta di una disciplina che potrebbe rivelarsi una compagna di vita. Fidatevi, chi scrive ne ha assoluta certezza. Sono entrata per la prima volta in una sala di danza all’età di nove anni, la danza nelle sue tante sfaccettature ha scandito la mia vita fino alla maggiore età ed è ritornata a farne parte, dopo una pausa “forzata” dovuta a studio e lavoro, quando sono diventata adulta (senza contare le tante amicizie, femminili e maschili, nate sulle mezzepunte e che coltivo ancora oggi!).

DA NON PERDERE: Giochi teatrali divertenti, come realizzarli in casa insieme ai bimbi

Ma la mia è solo un’esperienza personale, pertanto mi faccio da parte e lascio la parola agli esperti: le nostre fidatissime insegnanti dell’Omino Danzante, che ci hanno fornito questa utilissima piccola guida per aiutare tutte le wannabemum nella scelta del corso di danza per bambini e nel primo approccio del vostro cucciolo in sala.

MIO FIGLIO VUOLE FARE DANZA!

Premessa: «Non è vero che la danza è solo per ragazze! – ribadiscono le insegnanti – A chiedervi di voler iniziare a studiare danza possono essere tanto i bambini quanto le bambine. Andate insieme nella scuola più vicina o in quella che avete trovato su internet e vi troverete davanti a una ricca lista di proposte. Un elenco di corsi con nomi noti e altrettanti che non avete mai sentito nominare».

DANZA CLASSICA BAMBINI 3 ANNI? MEGLIO GIOCODANZA

«Partiamo dalle cose semplici, per i bambini più piccoli (dai 3 ai 5 anni) l’ipotesi tendenzialmente è una sola: Giocodanza, un corso che aiuta i più piccoli a prendere dimestichezza con la musica, il ritmo e il movimento attraverso una serie di esercizi nei quali i bimbi imparano giocando. Quando un bimbo è così piccolo è la scelta più giusta fare».

DANZA CLASSICA A QUALE ETÀ

Danza classica, a quale età?
Danza classica, a quale età?

«Se vostro figlio è un po’ più grande e vuole partire dalle basi di tutte le danze allora si può pensare ad un corso di Danza classica o a un Propedeutico alla danza classica, in base all’età. La Danza classica, si sa, richiede costanza e disciplina, ma è molto meno noiosa di quanto pensi chi non la conosce ed è molto importante per arrivare ad un’età più avanzata con la giusta impostazione del corpo e della mente per poter danzare qualunque cosa. Anche lo stile che vi sembra più distante dalla danza classica, è proprio lì che invece ha le sue basi».

DANZA MODERNA A CHE ETÀ INIZIARE

E se l’aspirante ballerino ha voglia di qualcosa di più scatenato e moderno? «Le scelte si moltiplicano: danza moderna, modern dance (ebbene sì, sono due cose diverse), hip hop, video dance, eccetera… In giro si trova veramente di tutto.
All’Omino Danzante abbiamo pensato di racchiudere tutto in due corsi per accompagnare i più piccino fino all’adolescenza, dove le scelte si moltiplicheranno».

Danza moderna, a che età iniziare
Danza moderna, a che età iniziare

Quali sono i due corsi che racchiudono le varie tipologie di danza moderna nella vostra scuola? «Danza espressiva e Video hip hop con elementi di musical. La prima è la nostra risposta per i più piccini alla Danza contemporanea. In questa disciplina viene data particolare importanza all’utilizzo dell’espressione e alla creatività. I bambini non solo imparano i passi e le coreografie, ma improvvisano sulla musica e vengono educati al lato più comunicativo della danza».

HIP HOP QUANDO INIZIARE

«Per quanto riguarda l’Hip Hop, non tutti sanno che per i più piccoli questa disciplina risulta molto difficile perché richiede dei movimenti tanto tecnici e complicati per un corpicino ancora in formazione. Così abbiamo deciso di prendere la parte dell’Hip Hop più adatta a tutti e fonderla con un’altra disciplina moderna, dando vita al corso di Video hip hop con elementi di Musical. Qui i più scatenati si possono cimentare con le musiche che ascoltano tutti i giorni alla radio o in televisione, imparando coreografie adatte alla loro età e alle loro capacità».

«Questi sono i quattro corsi studiati apposta per i più piccini (dai 3 agli 12 anni), una volta cresciuti le scelte aumentano». Per tutti gli altri corsi dell’Omino Danzante – da quelli per i piccolissimi fino a quelli per gli adulti – cliccate qui.

LEGGI ANCHE: Settembre e buoni propositi. Che ne dite di un corso di danza per adulti?

Un consiglio per chi accompagna il piccolo per la prima volta a scuola di danza?

«C’è una sola cosa da fare: provare. Portate il vostro bambino a una lezione prova, l’unico modo per capire se un corso sia adatto o no è entrare in sala e sperimentarlo. Una volta sperimentati tutti corsi che desiderava provare, la scelta finale deve essere sua. Forzare un bambino a fare un corso che non gli piace non è mai la cosa giusta da fare, sta a lui entrare in sala, provare, capire e poi decidere se gli piace o no».

Facebook Comments
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services