Sforzinda, il Castello Sforzesco di Milano a misura di bambino

CASTELLO SFORZESCO MILANO BAMBINI

E’ uno dei simboli di Milano, che rende la città della moda, della Borsa e della velocità un po’più “antica” (nel senso di “vissuta e piena di storia” e non di “polverosa”)  e cavalleresca: stiamo parlando del Castello Sforzesco, che con i suoi parchi e le sue mostre interne dopo il Duomo è uno dei punti di maggiore interesse del capoluogo meneghino. Per chi ambirebbe a visitarlo con prole al seguito, c’è una soluzione family friendly dal nome tanto buffo quanto indimenticabile: Sforzinda. L’idea perfetta che ogni wannabemum può sfoderare quando vengono “gli amici da fuori” e vorresti portarli a vedere il Castello ma non sai come gestire i marmocchi.

LEGGI ANCHE: Cinemamme, l’iniziativa per genitori cinefili

CASTELLO SFORZA

Sforzinda è uno “spazio di incontro e di gioco”, un  “centro culturale” creato in un ambiente suggestivo all’interno del Castello Sforzesco. Si trova nella piazza d’Armi, all’altezza del fossato interno e vi si accede da una comoda scala in legno.

Caratterizzato dalla presenza di alcuni elementi architettonici della struttura originaria, è allestito con arredi appositamente progettati che richiamano, nelle forme e nei colori, segni e simboli del Castello: sagome di cavalli, piccole tavole rotonde coloratissime per sentirsi un po’come Re Artù.

Sforzinda offre percorsi didattici per la Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado, mirati alla conoscenza del Castello Sforzesco come edificio storico e come contenitore di opere e oggetti d’arte, ma anche visite per gruppi di bimbi che vogliono festeggiare assieme alcuni momenti particolari della vita come  un compleanno, la nascita di un fratellino, un risultato raggiunto in campo scolastico o sportivo: ogni martedì le educatrici della Sezione Didattica del Castello Sforzesco offrono un percorso gratuito.

LEGGI ANCHE: Ecco come andare a teatro gratis con i bambini: l’iniziativa “Una poltrona per te”

PROGRAMMA SFORZINDA

I percorsi a disposizione dei piccoli visitatori sono tre, ognuno dei quali dedicato ad una specifica fascia d’età:

  • “Arte e sapori al Castello”(5/7 anni): cosa mangiavano il duca e la duchessa, seduti sulle loro grandi e belle tavole? Un viaggio speciale attraverso arte e cibo che permette al bambino attraverso una narrazione e un percorso nelle sale museali di scoprire come si nutrivano i nobili, attraverso immagini, profumi e ricette speciali.
  • “La stanza delle meraviglie”,  (8/11 anni): una scoperta di particolari antichi oggetti nella “Wunderkammer” del Castello Sforzesco e un invito ad avviare piccole personali “camere delle meraviglie” anche nelle proprie camerette.
  • “Il libricino di Leonardo”, (11/13 anni): l’esperienza di Leonardo, le sue parole, la sua scrittura diventano l’esperienza prarica dei bambini.

I percorsi si svolgono nella sala di cristallo, nella sede di sforzinda e nelle sale museali.i gruppi devono essere composti da un minimo di otto ad un massimo di 20 bambini con 3 adulti. Ogni martedi dalle 16 alle 17.30.

COME ARRIVARE AL CASTELLO SFORZESCO

Scendere alla metro rossa Cairoli, uscita “Castello Sforzesco”.

Informazioni e prenotazioni:

Tel. 02 884 63792 (dal lunedì al venerdì dalle ore 12,30 alle ore 14,30)

ED.ScuolaDidatticaSforzinda@comune.milano.it

 

Facebook Comments
scriptsell.neteDataStyle - Best Wordpress Services